Trave alare

La trave alare è un tegolo a sezione costante con profilo geometrico per realizzare coperture piane di grandi luci. La struttura è sorretta dalle travi di banchina a sezione "I" di idonea dimensione a seconda delle luci e dei carichi. Le travi alare aventi una larghezza di ml. 2,5 vengono installate ad una distanza variabile da ml 2,5 a ml. 3,5. Tra tegolo e tegolo vengono poste lastre di plafonatura coibentate in c.a.v. oppure direttamente il manto di copertura in pannelli "Sandwich" doppia lamiera coibentati. L'elemento trave alare può essere fornita semplicemente impermeabilizzata con guaina bituminosa a doppio strato oppure coibentata con polistirene estruso di idoneo spessore (a seconda delle esigenze) preaccoppiato con guaina bituminosa per garantire l'impermeabilizzazione. La struttura è di tipo precompresso per poter avere prestazioni elevate ed arrivare a coprire grandi luci. La chiusura delle testate fra tegolo e tegolo può essere fatta con elementi in c.a. di dimensioni prefissate oppure con pannelli "Sandwich" doppia lamiera. Lo scarico delle acque piovane avviene dalle due estremità dell'elemento tegolo alare avendo la parte centrale più alta di quelle laterali, si vedano particolari costruttivi della scheda tecnica.


Vantaggi:

• impiego per grandi luci;

• la struttura tetto non è visibile dall'esterno in quanto coperta dai pannelli di tamponamento perimetrali.


File allegati:

Trave alare: scheda tecnica