Copertura con capriata a doppia pendenza

E' uno dei primi sistemi costruttivi impiegato nella prefabbricazione. E' molto semplice, la trave, di svariate dimensioni a seconda della luce e dei carichi, sorregge la sovrastante struttura secondaria, solaio di copertura, che può essere realizzata con tegolo cosidetto a "doppio T" oppure con solaio alveolare ad estradosso piano. Questo sistema è una soluzione ottimale per la realizzazione di diverse tipologie di edificio. L’inclinazione delle falde ne consente l’utilizzo anche in zone montuose, da non sottovalutare è la possibilità che questo sistema offre di poter installare impianti fotovoltaici con particolare sempliità di montaggio. La sezione della trave è variabile e ha una pendenza pari al 10%. Il manto di copertura può essere realizzato con diversi materiali, lastre in fibrocemento, pannelli coibentati "sandwich" (lamiere preverniciate, alluminio, rame, etc.) con diversi spessori di isolamento a seconda delle necessità. Le strutture prefabbricate sono già predisposte e dotate di inserti per l'installazione di sistemi di protezione contro le cadute dall'alto, tipo luce vita, etc.. Questa tipologia di struttura permette anche l'illuminazione zenitale con due sistemi:

• i tegoli di copertura non vengono accostati l'uno all'altro, ma si lascia uno spazio di circa ml. 1 che viene coperto con lastra di policarbonato, la quale lascia penetrare la luce;

• l'installazione di elemento cosidetto a "Shed" sopra ogni capriata consente di realizzare delle ampie finestrature. L'elemento capriata può essere realizzato con armature di tipo tradizionale comune cosidetto armatura lenta oppure con sistema precompresso. La raccolta delle acque nei compluvi centrali e laterali viene garantita da lattonerie  idoneamente alloggiate nell'elemento prefabbricato ad "U" appositamente realizzato, si veda particolare costruttivo.

 

I nostri punti di forza:

• innovazione tecnologica e cura artigianale nella produzione dei manufatti;

• particolare attenzione nella progettazione ed al contenimento dei costi;

• montaggi in cantiere con personale e mezzi specializzati.

 

Qualità:

la realizzazione in stabilimento e l'utilizzo di processi di controllo della produzione e dei materiali utilizzati, garantisce il prodotto finito e quindi la qualità dell'opera che viene realizzata. Tali certificazioni, aggiunte a quelle energetiche, impiantistiche ed acustiche rendono di altissimo livello gli standard qualitativi delle nostre realizzazioni.

 

Rapidità d’esecuzione:

questa modalità costruttiva ha tra i suoi principali punti di forza il fattore tempo. Infatti il fatto di riuscire a predisporre in stabilimento i prefabbricati riduce sensibilmente i tempi di cantiere.

 

Certificazioni:

i prodotti sono realizzati in conformità alla normativa vigente CE sui manufatti in c.a.v.: Legge 1086/71 - D.M. 14/01/2008  - circolare min. n. 617 del 02/02/2009 - Legge 64 del  27/02/74 - Certificazione ISO 9001.


File allegati:

Particolare compluvi centrali Particolare compluvi laterali